Quasi Completata la Ricostruzione della Stazione Centrale di Salisburgo

stazione-centrale-salisburgo
La ricostruzione della Stazione Centrale di Salisburgo è quasi completata e il progetto ha già ricevuto due grandi premi. Lo studio d’architettura tedesco Kadawittfeldarchitektur ha vinto nel 2009 una competizione per riprogettare la stazione con un piano per migliorare la connettività della rete di trasporti cittadina. Lo studio si è imbarcato su un ambizioso processo di ricostruzione mentre la stazione era ancora operativa e ora il progetto è finalmente vicino al completamento.

stazione-centrale-salisburgo

Gli architetti hanno riarrangiato i binari per integrare la storica stazione ferroviaria del 1860 nel nuovo progetto che incorpora molti ponti e passerelle. Il nuovo sottopassaggio largo 20 metri condurrà dall’attuale hall “Jugenstill” alla nuova entrata e stabilirà una connessione tra Elisabet-Vordstadt e Schallmoss. I binari e le piattaforme sono ricoperte da una tettoia in vetro e da un tetto in membrana trasparente con cuscinetti pneumatici. La stazione ha un sistema geotermico che fornisce tutta l’energia necessaria a raffreddarla e riscaldarla.

La stazione, come già anticipato, è rimasta in funzione durante l’intero processo di ricostruzione; 750 treni che trasportavano oltre 25.000 passeggeri hanno continuato a transitare mentre i lavori erano in corso, un particolare che ha richiesto una programmazione davvero complessa. L’alterazione degli esistenti binari è stata attentamente temporizzata e studiata per rendere la transizione il più semplice possibile.

Secondo il programma, il progetto sarà terminato a metà del 2014. Nel frattempo ha già ottenuto il premio austriaco “Staatspreis Design” e l’European Steel Award.
[divider]

[space height=”20″]