Illusion, la nuova cabina doccia di Megius

Illusion Box Doccia di Megius

 

“Un’illusione è una distorsione di una percezione sensoriale o cognitiva, causata dal modo in cui il cervello è solito organizzare ed interpretare le informazioni che riceve. Le illusioni possono coinvolgere tutti i sensi, ma quelle ottiche sono le più emblematiche e conosciute, dal momento che la vista spesso prevarica gli altri sensi”

Proprio da questa concezione è iniziato lo studio per la nuova cabina doccia Illusion, novità 2020; l’idea del box doccia classico viene così smaterializzato, favorendo un’astrazione più estrema, di ultima generazione dove tutto è portato all’esaltazione del vetro andando a creare una serie di illusioni:

  • Sembra una porta battente ma in realtà è uno scorrevole, poichè non si vede il classico binario di scorrimento nella parte superiore del box. In questo caso il binario di scorrimento è minimale e molto leggero ed è posizionato nella parte inferiore del box permettendo al prodotto di avere una linea molto pulita.
  • Sembra “stare in piedi da solo”, in realtà il box è sostenuto da una mensola in vetro, anzichè dai soliti braccetti o elementi metallici; solo per il lato fisso c’è la possibilità di inserire il braccetto di sostegno. Il fattore mensola è un elemento che ci sta contraddistinguendo (lanciato con la serie Prisma 1.0 e 2.0) infatti siamo solo noi nel mercato dell’arredobagno ad averlo, donando un appoggio concreto e di design al box doccia stesso.
  • La percezione della realtà viene ingannata grazie alla presenza di un’asola nella porta del box doccia, andando a creare un effetto di “non maniglia” nella quale si trova un’apertura agevolata inserendo la mano sia dall’esterno che all’interno del box, ma per i clienti più tradizionalisti che desiderano la presenza della maniglia viene data come optional anche in un secondo momento, andando a fissarsi nell’asola.

 

 

Un box doccia rivoluzionario, con vetro da 8 millimetri e con un’altezza di 200 centimetri, dotato di trattamento Protective Glass incluso, conferendo così alle pareti di vetro della cabina doccia la proprietà anti-presa dell’acqua e con la possibilità di aggiungere il trattamento Tecnovetro.

Per accontentare tutte le esigenze di un mercato sempre più attento a un design ricercato, non potevano mancare le nuove finiture di tendenza: Oro Rosa, Bronzo Ramato e Alluminio Rame, oltre le classiche Bianco Opaco, Cromo Brillante e Nero.