Covid-19, c’è Leamatic, il rubinetto elettronico contactless: zero contatto, zero trasmissione di batteri

Rubinetto elettronico contactless Leamatic di Rubinetterie Flli Frattini

 

Lavarsi spesso le mani, un’azione semplice ma di grande efficacia per difendersi dalla diffusione dei Coronavirus. Rientra tra le misure raccomandate dal Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità: “Il lavaggio delle mani ha lo scopo di garantire un’adeguata pulizia e igiene delle mani attraverso un’azione meccanica. (…) È sufficiente il comune sapone”, così spiega il documento diffuso dalle istituzioni.

Ad una misura di sicurezza tanto pratica – come gli antichi consigli della nonna – si aggiunge un’accortezza in più: la pulizia degli ambienti in cui viviamo, in particolare delle superfici con cui si entra in contatto. Meglio ancora, quando possibile, evitare il contatto.
Nell’ambiente bagno, mai come ora, nell’anno del Covid-19, si rivelano preziose le tecnologie contactless, a tutela dell’igiene.

Cosa si intende per contactless?
Letteralmente significa “senza contatto”. Le tecnologie accomunate da questa peculiarità si basano su sistemi di azionamento che non necessitano il contatto epidermico o comunque fisico. In genere l’attivazione avviene grazie a sensori ad infrarossi. È il caso del nuovo rubinetto elettronico contactless (o touchless, come altri lo definirebbero) di Fratelli Frattini
 
 

Nasce Leamatic, il rubinetto elettronico contactless per i luoghi pubblici

Igiene e prevenzione trovano oggi in Fratelli Frattini una soluzione ideale: dal nostro ufficio tecnico è nato Leamatic, il nuovo miscelatore elettronico la cui tecnologia garantisce risparmio idrico e sicurezza. Qualcosa di nuovo perché simboleggia il futuro, qualcosa di antico perché non dimentica il suo passato e l’origine tutta italiana: Leamatic condivide con le altre collezioni del nostro marchio peculiarità quali design, qualità e innovazione.
 
Rubinetto elettronico contactless Leamatic di Rubinetterie Flli Frattini per bagni pubblici
 

L’erogazione si attiva accostando le mani al rubinetto

Un gesto che limita il consumo d’acqua e di energia al bisogno reale, grazie all’automazione dei tempi di inizio e di arresto dell’erogazione. Non solo, Leamatic è dotato di un dispositivo antivandalico che ferma il flusso dopo 60 secondi di sollecitazione continua del sensore.

Non richiede una particolare manutenzione, è semplice da installare è alimentato da batterie stilo, a differenza di tanti altri modelli presenti sul mercato, in genere collegati alla rete elettrica. Il sistema di alimentazione autonoma garantisce il funzionamento fino a 250.000 cicli.

L’elettronica è completamente isolata perché viene resinata, proteggendola dagli schizzi dell’acqua e dall’umidità che può crearsi nel bagno.
È un rubinetto elegante, la cui forma è connotata da un profilo lineare, che nasconde un aeratore a scomparsa. Il design moderno lo rende adatto a qualsiasi ambiente: sanitario, alberghiero, pubblico o privato.

Leamatic aiuta a garantire l’igiene poiché, non essendoci contatto con le superfici riduce la trasmissione dei batteri. Basta un minuto, con acqua e sapone, per elevare il livello di protezione personale. Per sé stessi e per gli altri.