L’ Arco, Matrice Geometrica della Volta, come Tema Fondante del Concetto Architettonico

Arch Exercise 1

Questa casa bifamiliare presenta uno schema tradizionale a schiera. Le stanze del piano terra presentavano tutte soffitti voltati a stella di notevole valore spaziale. Lo schema richiedeva la conservazione dell’enfilade spaziale, rendendone necessaria l’ illuminazione attraverso effetti di compenetrazione fra gli ambienti in sequenza.

Arch Exercise 1

Per questo abbiamo utilizzato l’arco, matrice geometrica della volta, come tema fondante del concetto architettonico. Esso viene applicato in maniera non canonica, quasi giocosa, con diverse dimensioni ed altezze. L’ obiettivo è l’alleggerimento della massa muraria, utilizzando anche false finestre interne; Le superfici respirano, leggere come carta ritagliata da vuoti generosi.

Come nella tradizione mediterranea, la palette di materiali è ridotta al minimo. I pavimenti in coccio pesto (malta idraulica impastata con graniglia di cotto) sono realizzati in situ, dosati nel colore per ricordare la sabbia delle vicine spiagge dello Ionio. Le stesse superfici continuano nel giardino, liberato da fioriere ed inutili percorsi, preservando gli esistenti agrumi, nespoli e ciliegi.

Arch Exercise 1

Le superfici di cucina e bagni sono rivestite in travertino oniciato, trattato con finitura in resina trasparente per preservarne visivamente le irregolarità; le pareti sono trattate con intonaci idrorepellenti. Tutti gli ambienti sono rivestiti con intonaci e pitture dalle diverse grane. Il progetto ricerca ambienti rustici ma sofisticati, sintetici e austeri, attraverso l’ applicazione moderna di materiali e tecniche locali.

Arch Exercise 1

[divider]

[space height=”20″]